Garanzia Giovani

 

 

Prende il via oggi "GaranziaHack: partecipa, sviluppa, vinci!", la prima maratona hacker per giovani sviluppatori, designer e appassionati di tecnologia iscritti a "Garanzia Giovani".

L'iniziativa, promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - in coerenza con la E-strategy lanciata dalla Commissione Europea – sostiene la creatività dei giovani e mira a trasformare l'utilizzo delle "app" in un volano per la diffusione di competenze digitali. L'obiettivo, per chi parteciperà a "GaranziaHack", è la realizzazione di un prototipo di app che sfrutti i dati messi a disposizione dal Ministero.

"Da oggi i giovani iscritti al Programma Garanzia Giovani presi in carico dai servizi competenti – dichiara il Ministro Poletti - avranno la possibilità di mettersi in gioco e sviluppare le proprie competenze in materia di applicazioni e tecnologie digitali, al fine di incrementare le proprie opportunità occupazionali. L'era digitale è caratterizzata da una generazione giovane, nata con le nuove tecnologie, alla quale intendiamo offrire l'occasione di mettere in pratica le attitudini personali".

Allo scopo, il Ministero realizzerà un'hackathon, il prossimo 4 dicembre, che attribuirà al vincitore un grant di finanziamento di € 10.000 per lo sviluppo dell'app. C'è tempo fino al 25 novembre per candidarsi sul sito www.garanziahack.it Nel sito è collocata anche una sezione Host, riservata a incubatori, aziende ed università che vogliano ospitare, a titolo gratuito, la maratona di singoli o team che parteciperanno alla competizione.

"GaranziaHack" testimonia il rafforzamento della collaborazione tra le Istituzioni, le imprese e le Università. Del resto, conclude il Ministro "Il ruolo dei partenariati è determinante per la piena riuscita del Programma Garanzia Giovani, che richiede uno sforzo maggiore da parte di tutti".

 

Prende il via oggi "GaranziaHack: partecipa, sviluppa, vinci!", la prima maratona hacker per giovani sviluppatori, designer e appassionati di tecnologia iscritti a "Garanzia Giovani".

L'iniziativa, promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - in coerenza con la E-strategy lanciata dalla Commissione Europea – sostiene la creatività dei giovani e mira a trasformare l'utilizzo delle "app" in un volano per la diffusione di competenze digitali. L'obiettivo, per chi parteciperà a "GaranziaHack", è la realizzazione di un prototipo di app che sfrutti i dati messi a disposizione dal Ministero.

"Da oggi i giovani iscritti al Programma Garanzia Giovani presi in carico dai servizi competenti – dichiara il Ministro Poletti - avranno la possibilità di mettersi in gioco e sviluppare le proprie competenze in materia di applicazioni e tecnologie digitali, al fine di incrementare le proprie opportunità occupazionali. L'era digitale è caratterizzata da una generazione giovane, nata con le nuove tecnologie, alla quale intendiamo offrire l'occasione di mettere in pratica le attitudini personali".

Allo scopo, il Ministero realizzerà un'hackathon, il prossimo 4 dicembre, che attribuirà al vincitore un grant di finanziamento di € 10.000 per lo sviluppo dell'app. C'è tempo fino al 25 novembre per candidarsi sul sito www.garanziahack.it Nel sito è collocata anche una sezione Host, riservata a incubatori, aziende ed università che vogliano ospitare, a titolo gratuito, la maratona di singoli o team che parteciperanno alla competizione.

"GaranziaHack" testimonia il rafforzamento della collaborazione tra le Istituzioni, le imprese e le Università. Del resto, conclude il Ministro "Il ruolo dei partenariati è determinante per la piena riuscita del Programma Garanzia Giovani, che richiede uno sforzo maggiore da parte di tutti".

Vai al sito del Ministero del Lavoro

  • banner 1
    Patronato acli
  • CAF Acli
  • Acli
  • FAP
  • Lega Consumatori
  • Acli Colf
  • CTA
  • Acli Punto Famiglia
  • Acli Terra
  • US Acli
  • Unasp
  • aesseffe
  • Il sito viene aggiornato il 15 e il 30 di ogni mese