scuola italiana

Il Rapporto che viene presentato quest’anno, relativo ai risultati campionari delle prove INVALSI, reca una novità molto rilevante perché per la prima volta si riportano gli esiti anche del grado 13, vale a dire dell’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado.

Le prove sono state sostenute dagli studenti pochi mesi prima dell’esame di Stato più noto come “Esame di maturità”.

In continuità con l’innovazione introdotta l’anno scorso per l’esame conclusivo del ciclo secondario di primo grado, anche per il grado 13 le prove INVALSI si sono svolte in un momento diverso e disgiunto rispetto all’esame finale.

Analogamente queste prove, come quelle del grado 8, conclusive del primo ciclo di istruzione – la terza media – sono state svolte al computer.

L’adesione alle prove di grado 13, che per quest’anno non costituivano prerequisito per l’esame, è stata molto alta (96,4%).

Per approfondire:

Rapporto prove INVALSI 2019

  • banner 1
    Patronato acli
  • CAF Acli
  • Acli
  • FAP
  • Acli Colf
  • CTA
  • Acli Terra
  • US Acli
  • Unasp
  • Progettazione e Innovazione
  • Il sito viene aggiornato il 15 e il 30 di ogni mese