Stato Sociale

L’idea di realizzare un “Atlante” dello Stato sociale risponde all’esigenza di fornire informazioni e orientamento su come si è venuto a comporre, nel nostro Paese, il complesso sistema di protezione sociale, rintracciandone logiche, principi ispiratori, evoluzioni, limiti e, con ciò, le forse inevitabili incongruenze e contraddizioni.

Il tentativo è quello di ricomporre il Quadro di interventi spesso frammentati, che si sono espressi attraverso un vero e proprio dedalo di norme e istituti, e che disegnano il nostro Stato sociale, con particolare riferimento alle misure di carattere assicurativo e assistenziale.

In concomitanza con questo lavoro, si è definita la normativa annunciata dalla Legge di Bilancio 2019, che ha istituito Reddito e pensione di cittadinanza.

Si tratta di un provvedimento che interessa il quadro degli interventi qui descritti, in parte modificandoli. Ciò tuttavia non invalida l’impianto di questo lavoro, che continua a rappresentare lo sfondo entro il quale si inseriscono le nuove norme, aiutandoci a rilevarne congruità e/o discordanze e ad individuarne – in continuità e/o discontinuità – tendenze e linee di sviluppo.

Si tratta di una conoscenza essenziale per chi, come le ACLI, intercetta le esigenze delle centinaia di migliaia di persone che si rivolgono ai propri Servizi e le domande che queste pongono al nostro Sistema di welfare, e si interroga su come migliorarlo perché sempre più integri il modello sociale disegnato nella nostra Costituzione.

 

Allegati:

DISOCCUPAZIONE

PREVIDENZA

POVERTA'

HANDICAP

FAMIGLIA

MATERNITA' PRIMA INFANZIA

  • banner 1
    Patronato acli
  • CAF Acli
  • Acli
  • FAP
  • Acli Colf
  • CTA
  • Acli Terra
  • US Acli
  • Unasp
  • Progettazione e Innovazione
  • Il sito viene aggiornato il 15 e il 30 di ogni mese